pagina principale di Hufschmid 
 indice degli scritti tradotti in italiano
 
Quanto segue vi aiuterà a ricevere il Diploma Superiore in Tecniche di Inganno

Lezione n°6
Ingannare utilizzando la verità

aggiornamenti: 2007-10-26

[l’originale è qui ]


La polvere del World Trade Center

La maggior parte di coloro che hanno aiutato nelle operazioni di soccorso e nella ripulitura dell’area del World Trade Center [nel seguito, WTC] ora soffre di problemi di salute seri.

Per esempio:
Articolo apparso wcbstv.com il 16 febbraio 2007

Alcune osservazioni interessanti:

• In questo momento in 33.000 sono in cura...

• Il Mount Sinai’s Monitoring and Treatment Program tiene regolarmente sotto osservazione quasi 20.000 soccorritori che furono tra i primi a intervenire.

• Emicranie devastanti, eruzioni cutanee inspiegate; fastidi e dolori che non si riescono a spiegare...


In un filmato documentario la televisione PBS ammette che il 60% dei soccorritori sono malati. Il collegamento al sito internet della PBS in cui sono presenti, oltre al filmato, anche la relativa trascrizione e il relativo sonoro:
pbs.org/newshour/bb/health/july-dec06/wtc_11-21.html

L’11 aprile 2006 un patologo ha confermato che l’autopsia effettuata sull’ispettore di polizia di 34 anni James Zadroga ha mostrato che egli è morto per aver inalato polvere ed esalazioni mentre prestava aiuto cercando i superstiti tra i resti degli edifici.
wcbstv.com/topstories/local_story_101192156.html  (nuovo collegamento telematico)
wistv.com/Global/story.asp?S=4758477

Il 26 ottobre 2007 tuttavia Charles Hirsch, il patologo capo della città [di New York], disse che Zadroga morì per certe medicine che gli vennero prescritte:
nydailynews.com city_says_drug_use_not_dust_killed_911

E cosa ne dite di questi articoli che discutono le prove che indicano che quella polvere fosse pericolosa:

“Assolutamente raccapricciante”  - Newsweek (nuovo collegamento telematico)
Almeno 15.000 persone soffrono di problemi di salute
I polmoni dei soccorritori presenti al WTC hanno sofferto la perdita di 12 anni di vita
Funzionari della città di New York usano i soldi destinati alle vittime per difendersi nelle cause legali intentate dalle vittime! (quest’articolo è stato cancellato!)

Particelle metalliche di dimensioni molto ridotte prodotte da temperature estremamente elevate

Il Professor Cahill dell’università della California a Davis, un esperto di aerosol sospesi in aria, dice che l’analisi della “polvere” ritrovata nei pressi del World Trade Center rivela la presenza di particelle di dimensioni estremamente ridotte che si possono generare solo in presenza di temperature ben più alte di quelle raggiungibili dagli incendi comuni, come ha spiegato in questo articolo scritto da Christopher Bollyn:
Bollyn-ProfCahill-I.html 

Queste particelle minuscole spiegano perché quelle migliaia di persone soffrono di problemi di salute.

Le vittime accusano le persone sbagliate!

Questi problemi di salute sono estremamente seri; le vittime però sono furiose per il motivo sbagliato e le cause legali sono state intentate contro le persone sbagliate.

Migliaia di persone hanno problemi di saluti e alcune di loro sono morte, ma, al febbraio 2007, le vittime sono interessate unicamente a chi pagherà le loro spese mediche e i loro funerali!

È come se ci fosse una banda criminale che stupri i vostri figli, uccidendone uno e voi reagiste chiedendo aiuto per il pagamento delle spese mediche e del funerale! La banda le frattempo rimane libera di stuprarne altri. Che c’è che non va negli statunitensi?

Alcuni individui organizzano “veglie” per le vittime, come questa [organizzata da policeone.com; letteralmente, Polizia-uno]:
policeone.com/news/1205182

Se una banda criminale stuprasse i vostri figli, reagireste organizzando veglie? Quando gli stupidi statunitensi chiederanno l’arrestato dei criminali? Quando quelli di policeone.com faranno qualcosa di utile?

Quando gli stupidi statunitensi capiranno che i dirigenti dei mezzi di comunicazione di massa stanno sopprimendo informazioni su questa banda criminale perché ne fanno parte?

Si trattava di residui della demolizione e non di polvere

Queste nubi non sono di “polvere” normale, né sono “esalazioni.” Gli esplosivi piazzati all’interno delle torri del World Trade Center e dell’edificio 7 piuttosto hanno polverizzato quegli edifici e ciò che vi era dentro.

Chi ha respirato quella “polvere” ha inalato frammenti microscopici di vetri delle finestre, di computer, di amianto, di mercurio, di lampade fluorescenti, di macchinette per fare il caffè, di tappezzeria, di vigili del fuoco, di servizi igenici, di spazzatura, di cavi elettrici, e di altri oggetti pericolosi.

Queste particelle hanno danneggiato i polmoni di chi le ha inalate, sono penetrate negli occhi e hanno causato eruzioni cutanee. Alcune sostanze chimiche e metalli tossici sono penetrati nel sangue e hanno danneggiato il fegato e altri organi.

I giornalisti ci ingannano riferendosi a questo materiale come polvere o fumi.

NOTA: Se siete nuovi a questo sito internet e siete confusi da cosa intendiamo per “demolizione” delle torri del World Trade Center, guardate il filmato 9/11; A Closer Look [letteralmente, L’attacco dell’11 settembre; uno sguardo ravvicinato], disponibile gratuitamente al seguente sito internet [di Eric Hufschmid]:
HugeQuestions.com 


Nel 2007 Christie Whitman dell’EPA mente al Congresso degli USA

La maggior parte dei “truth seeker” dediti alla ricerca della verità sull’attacco dell’11 settembre accusa Christie Whitman dell’Environmental Protection Agency (*) [nel seguito EPA] per il problemi di salute di cui soffrono i soccorritori della città di New York. Costei disse che quell’aria si poteva respirare. Affermare che l’incompetenza di questa donna sia responsabile della pessima salute di tutte quelle persone, distoglie la gente dalla verità e cioè che i loro problemi di salute sono dovuti all’utilizzo di esplosivi nella distruzione delle torri gemelle.

Il 25 luglio 2007 Whitman è stata convocata dal Congresso degli Stati Uniti per spiegare le sue affermazioni secondo le quali quell’aria si poteva respirare. Un articolo notiziario sulla sua testimonianza di fronte al Congresso degli USA è qui.

Al Congresso disse:

“In effetti ci sono alcuni responsabili. Sono i terroristi che hanno attaccato gli Stati Uniti e non gli uomini e le donne di qualsiasi livello all’interno del governo [degli USA] che hanno lavorato in modo eroico per proteggere e difendere questa nazione,”


Al giugno 2007, quasi tutti hanno sentito le voci secondo cui le torri del World Trade Center sono state demolite con esplosivi e che l’attacco dell’11 settembre è stato un’operazione a bandiera falsa. Whitman tuttavia continua a promuovere la menzogna secondo cui i responsabili di quell’attacco sono certi misteriosi terroristi arabi.

Non cercate scuse per i dipendenti del governo; se sono veramente tanto ignoranti quanto affermano di essere, non dovrebbero ricoprire posizioni di rilievo. Potete essere certi che sanno tutto di ciò che è accaduto e che mentono deliberatamente.

(*) L’United States Environmental Protection Agency, letteralmente Ente degli Stati Uniti per la protezione ambientale, è il principale ente di protezione ambientale degli USA.

Quanti altri dovranno soffrire ancora?

Quell’11 settembre, decine di migliaia di persone hanno respirato i [minuscoli] detriti risultati delle demolizioni degli edifici del World Trade Center e altre migliaia li hanno respirati mentre setacciavano le macerie alla ricerca di sopravvissuti o ripulendo la zona delle macerie.

Per questo molti di loro, forse tutti, soffrono a causa di danni permanenti alla salute.

Alcuni loro problemi potrebbero essere minori, come una riduzione della capacità [respiratoria] dei polmoni o il fegato che non funziona a dovere; alcuni giovani però sono già deceduti di morte lenta.

Quanti altri poliziotti dovranno morire prima che i loro colleghi mostrino qualche interesse in questa faccenda? Che c’è che non va in loro? La polizia è stata ricattata nel mantenere il silenzio? O sono talmente deboli emotivamente che possono affrontare solo crimini minori, come le infrazioni di divieto di sosta?

La polizia è stata ricattata?

Alcuni servizi giornalistici hanno riportato che i poliziotti, i vigili del fuoco, e tutti gli altri che in quel momento si trovavano nella zona [del World Trade Center] furono incoraggiati a prendere i soldi dai bancomat rotti e a rubare vari beni.

Ci sono anche servizi giornalistici che riportano che qualcuno li filmava mentre rubavano soldi e vari oggetti.

Questo potrebbe spiegare perché tutti siano rimasti in silenzio; per la precisione, sono stati ingannati nel fare qualcosa di illecito e filmati mentre lo facevano; ora sono minacciati di essere arrestati se parlano di cosa è successo quell’11 settembre.

Dite alla polizia e ai vigili del fuoco di opporsi a questi ricatti! Rimanendo in silenzio assistono la rete criminale.

Sapete cosa sia un’operazione a bandiera falsa?

Quanti altri attentati a bandiera falsa dovranno avvenire prima che riusciremo a trovare abbastanza persone che ci aiutino a mandare in bancarotta le aziende che operano i mezzi di comunicazione di massa e a porre fine alla corruzione nel governo?

Nota: Se non sapete cosa sia un attacco a bandiera falsa, guardate questo breve filmato:
What-is-a-False-Flag.wmv 

Potete trovare questo e altri filmati alla seguente pagina:
HowToHelp-I.html 

Omettere parte della verità per ingannare

Il motivo per cui la maggior parte della gente non capisce quanto pericolosa fosse quella polvere è che la maggior parte dei “truth seeker” che indagano sull’attacco dell’11 settembre cerca di sopprimere le prove che le torri sono state demolite con gli esplosivi.

Un modo furbo di ingannare la gente è quello di dire la verità, ma non tutta la verità. Un esempio semplice è quello di qualcuno che vi dice:

“Qualcuno vi ha appena rubato l’automobile!”

Questa affermazione potrebbe essere corretta al 100%, facendo sembrare una persona onesta chi l’ha pronunciata, ma evitando di dire “Il mio complice vi ha rubato l’automobile,” vi inganna facendovi pensare di essere una persona onesta. [Potrà poi usare la fiducia acquisita per, ad esempio, depistare le indagini sul suo complice, ndt.]

L’inganno relativo alla polvere del World Trade Center

Questo tipo di inganno viene utilizzato a proposito della polvere delle torri del World Trade Center. Per esempio, una certa Jenna Orkin è stata invitata a parlare di questa polvere a uno degli incontri che Jimmy Walter ha tenuto nella città di New York l’11 settembre 2004.

Jenna Orkin era onesta quando spiegava al pubblico che i funzionari dell’EPA hanno riassicurato i residenti della città di New York dicendo loro che era sicuro respirare quell’aria. Era onesta anche quando spiegava che quella polvere era in verità molto pericolosa.

Parlando onestamente di quella polvere e dei funzionari dell’EPA ha dato a tutti l’impressione di essere onesta e di avere a cuore i residenti della città di New York.

Ha evitato tuttavia la questione della polverizzazione delle torri a mezzo di esplosivi e ha omesso di dire che quegli esplosivi sono il motivo per cui quella polvere era tanto pericolosa.

La vostra prima reazione potrebbe essere assumere semplicemente che non si era resa conto che le torri gemelle fossero state fatte saltare in aria. Interveniva tuttavia a un incontro sull’11 settembre dove Christopher Bollyn e Eric Hufschmid (*) mostravano le prove che le torri in verità fossero state fatte saltare in aria; che probabilità c’è quindi che non fosse a conoscenza di queste prove?

Era a conoscenza di queste prove; l’unica cosa quindi che vi dovete chiedere è: perché le ignorava? Ritenete che credesse veramente che fossero stati gli incendi ad aver fatto crollare le torri gemelle e l’edificio 7? Le prove suggeriscono che costei fa parte della rete criminale sionista e ha il compito mantenere il controllo sulle vittime di quella polvere, e di confonderle.

Fare un errore in questo tipo di situazione può essere molto pericoloso. Fidarsi di questa donna, nel caso faccia parte della rete criminale, implica fidarsi di certi criminali e permetteste loro di continuare indisturbati nei loro misfatti.

(*) Questo articolo era stato pubblicato inizialmente per un altro sito internet.

Quanto siete bravi a giudicare le persone?

L’incapacità di rendersi conto di chi tra noi mente e di chi ci si può fidare è uno dei problemi maggiori che il mondo si trova ad affrontare. Guardate i capi di governo delle nazioni del mondo.

La maggior parte della popolazione non è capace di rendersi conto che la maggioranza di questi capi di governo è costituita da menzogneri, criminali, pedofili, sciocchi incompetenti, e squilibrati con disturbi emotivi.

Sopprimere la verità è mentire

Ci sono forse decine di migliaia di persone che soffrono di problemi di salute per aver respirato i detriti risultati della demolizione del World Trade Center; alcuni sono già morti, mentre altri vivono soffrendo e in modo miserabile.

Molti soccorritori della città di New York, tuttavia, invece di indagare gli individui veramente sospetti, come Larry Silverstein, i dirigenti dei mezzi di comunicazione di massa, il governatore [dello stato di New York] George Pataki, il sindaco [della città di New York] Rudy Giuliani, e centinaia di altri, addossano la colpa dei loro problemi di salute stupidamente all’incompetenza di una donna, Christie Todd Whitman, che a quel tempo lavorava per l’Environmental Protection Agency.

Risolvere il caso dell’attacco dell’11 settembre richiede di più che indagare semplicemente gli individui veramente sospetti; richiede anche di evitare gli inganni degli individui come Jenna Orkin. Non dobbiamo cadere nella loro trappola assumendo che questi “truth seeker” siano dalla nostra parte.

Dovremmo fidarci delle associazioni di beneficenza?

Si stanno formando organizzazioni per raccogliere soldi per le vittime di quella polvere o per fornire “aiuto” alle vittime. Per esempio:
• stws.org
• 911blogger.com/node/5740
• fealgoodfoundation.com

Ecco un sito internet che ha un forum telematico per le vittime; dovete però registrarvi per vederne i messaggi. Perché non è pubblico? Perché ricorrere alla segretezza?
wtcsick.com/forums/index.php

Il sito internet 911blogger.com ha dimostrato di lavorare con i sionisti; perché dunque dovrebbe suggerire alla gente di donare denaro alla vittime?

La risposta è: per lo stesso motivo per cui i sionisti si fingono patrioti, nazisti, [membri del partito statunitense dei] democratici, [quello dei] repubblicani, attivisti contrari alla guerra, e giornalisti:

• I sionisti vogliono il controllo delle vittime di quella polvere in modo da poter sopprimere le informazioni relative e tenere le vittime in uno stato di ignoranza.

• I sionisti vogliono che le vittime credano che pochi funzionari dell’EPA siano gli unici responsabili dei loro problemi di salute.

• I sionisti non vogliono che le vittime capiscano che sono stati Larry Silverstein e i suoi amici sionisti a distruggere le torri gemelle con l’esplosivo in un attacco a bandiera falsa per generare negli statunitensi rabbia contro gli arabi.

Avete visto il nostro filmato che spiega cosa sia un’operazione a bandiera falsa?
HowToHelp-I.html 

È probabile che la maggior parte delle organizzazioni che dichiarano di aiutare le vittime della polvere dell’attacco dell’11 settembre sia simile alla maggioranza dei gruppi di “truth seeker” che indagano sull’attacco dell’11 settembre, e cioè sia composta da organizzazioni sioniste di facciata che hanno lo scopo di identificare le vittime e assumerne il controllo.

Osservate John Feal in questa intervista con Dylan Avery, autore del filmato Loose Change, proteggere il sionismo:
video.google.com/videoplay?docid=-8765083165019734566

John Feal si infortunò a un piede durante le operazioni di ripulitura della zona teatro dell’attacco dell’11 settembre, ma tutto ciò che fa è dare la colpa a Christie Whitman dell’EPA! Non gli interessa che quegli edifici sono stati demoliti con l’esplosivo e che come conseguenza è stata fatta scoppiare una guerra.

John Feal è così stupido o ingenuo come sembra? O è un tirapiedi sionista che si è fatto male a un piede durante quei lavori di ripulitura e che ora usa questo suo infortunio per infiltrare le organizzazioni dei soccorritori che si sono ammalati [a causa di quella polvere]?

Notate che il dott. Bill Deagle, in occasione del massacro provocato dalla sparatoria alla scuola Columbine High School e dell’attentato di Oklahoma City, prescrivesse alle vittime farmaci per guarirne i problemi mentali. Quel tipo di medicine rendono le vittime docili:
Columbine-DonnaTaylor-I.html 

Se ritenete che ci si possa fidare di dott. Deagle, guardate questo breve filmato su di lui a questa pagina [internet]:
HowToHelp-I.html 

Spargete queste informazioni in modo che le vittime dei residui delle demolizioni dell’attacco dell’11 settembre possano prestare attenzione a chi mente loro su cosa fosse quella polvere e sul motivo per cui si sono ammalate.

È possibile inoltre che sia stato utilizzato uranio per innescare, al momento dell’impatto, il carburante dell’aeroplano che si è schiantato contro la torre Sud [del World Trade Center]. L’uranio provoca rapidamente problemi di salute e l’insorgere di tumori. Guardate le fotografie [nel seguente articolo]:
Bollyn-DU-Missiles-I.html 

Cosa potete fare?

Spedite in giro questo articolo. Le vittime dell’attacco dell’11 settembre stanno denunciando le persone sbagliate. Dovrebbero lamentarsi delle aziende che operano i mezzi di comunicazione di massa e dei giornalisti che hanno mentito loro su quell’attacco.

Dovrebbero anche chiedere che si indaghi su Jenna Orkin, sugli estensori del sito internet 911truth.org, e su tutti gli altri “truth seeker” che indagano sull’attacco dell’11 settembre e che ci hanno ingannato.

Non si può risolvere un problema dando la colpa al gruppo di persone sbagliato. I dirigenti delle aziende che operano i mezzi di comunicazione di massa e la maggior parte dei “truth seeker” lavorano con la rete criminale!

Su tale questione, dov’è Alex Jones? E dov’è Jeff Rense? Webster Tarpley? Wayne Madsen? Charlie Sheen?

Guardate come questi “truth seekerci ingannano. Date un’occhiata agli articoli presenti nel sito internet EricHufschmid.net. Per esempio, notate che quei truth seeker ignorano anche la seguente questione:
Death-of-Michael-Zebuhr-I.html 

Aiutateci a educare la gente facendole capire che i mezzi di comunicazione di massa fanno parte della rete criminale . Raccontatele dell’attacco alla nave USS Liberty , ditele di guardare questi filmati sull’attentato dell’11 settembre  e di analizzare le ragioni per cui accusiamo i sionisti di aver commesso l’attacco dell’11 settembre .