pagina principale di Hufschmid 
 indice degli scritti tradotti in italiano 

Attori di Hollywood promuovono la versione ufficiale dell’attentato dell’11 settembre

di un lettore anonimo del mio sito internet

11 maggio 2011

[l’originale è qui ]


Nota di Eric Hufschmid: 
Osama bin Laden, o forse un suo sosia, è stato ucciso di recente, sempre che sia stato ucciso qualcuno. Indipendentemente da quello che è successo, un lettore del mio sito internet si chiedeva perché così tanti ebrei in televisione stanno promuovono questo evento offrendocelo come un “finale” di tutto ciò che è iniziato con l’attacco dell’11 settembre. Si chiede se i giudei si siano finalmente resi conto che non possono impedirci di indagare sull’attentato dell’11 settembre e scoprire che sono loro i responsabili, motivo per cui stanno cercando di ingannare gli uomini-pecora nel pensare che il responsabile è Osama bin Laden, con la cui morte è tutto finito e quindi dovremmo smettere di indagare e discutere la questione.

Questo lettore considera anche altre possibilità, compresa quella che l’amministrazione Obama potrebbe aver perpetrato questa questa “uccisione” deliberatamente in modo sospetto nel tentativo di incoraggiare gli uomini-pecora a indagare la versione ufficiale dell’attacco dell’11 settembre, e a sospettare e diffidare dei mezzi di comunicazione di massa, dei giudei, della polizia, e del governo.

Nel caso l’amministrazione Obama riesca a incoraggiare altri uomini-pecora a smettere di comportarsi come animali stupidi, egoisti, e / o impauriti e a unirsi a noi nel portare alla luce la corruzione dilagante in tutte le nazioni, alla fine ci saranno abbastanza persone per poter innescare un processo di miglioramento del mondo.

O gli ebrei sostengono la questione della morte di Osama bin Laden per dare l’impressione che Al-Qaeda sia talmente furiosa nei nostri confronti da inscenare un attacco nucleare?

Indipendentemente da ciò che sta accadendo, questo breve articolo di un mio lettore sul perché di recente Rob Lowe si sia fatto avanti per promuovere la propaganda su Al-Qaeda ci ricorda che dobbiamo abituarci a chiederci perché in tutto il mondo solo alcuni ricevono pubblicità e solo per determinate questioni.

La rete criminale giudaica è ben cotta , ma molti criminali hanno cervelli difettosi e continuano a credere di poter conquistare il mondo ricorrendo all’omicidio, agli incendi dolosi, ai ricatti, e ad altri crimini.

[In figura: (iscrizione sul forno) Cottura facile all’internet]

Mi aspetto conseguentemente che gli eventi nel mondo diventino progressivamente più confusi man mano che alcuni ebrei abbandonano segretamente la loro rete criminale, altri di nascosto la sabotano, e altri ancora continuano a lottare per il controllo del mondo. Ciò a sua volta significa che dobbiamo essere ancora più sospettosi degli eventi riportati nelle notizie e di coloro che vengono promossi dai giudei.

Come ho scritto anni fa qui , dovremmo sospettare di tutti e indagare tutti, perfino degli investigatori che indagano sui crimini, anche se famosi, ricchi, o in posizioni di comando. Nessuno dovrebbe ricevere un trattamento di favore nel caso di un accertamento sul loro effetto sulla società. Non fatevi intimidire da nessuno nel fidarvi di qualcuno!

Donald Trump
Personalmente non ero a conoscenza dell’esistenza di Rob Lowe prima che questo lettore del mio sito internet me lo segnalasse, ma mi ero chiesto perché Donald Trump promuovesse la questione del certificato di nascita di Obama [sostenendo che Obama non fosse nato negli USA e che quindi non fosse candidabile alla carica di presidente degli Stati Uniti, ndt], oltre a indurre paura nei confronti della Cina e dell’Iran, e a promuovere affetto per Israele. Per esempio, nell’aprile 2011, in un discorso ai repubblicani, Trump ha dichiarato che la soluzione al problema dell’alto costo del petrolio è conquistare i campi petroliferi dell’Iraq; ha aggiunto anche che l’Iran ora ha il controllo dell’Egitto e presto conquisterà altre nazioni. Due sue frasi:

“Pensateci su. Noi [statunitensi] abbiamo un grande alleato laggiù, un vero alleato, Israele. E l’Iran ha già detto di voler cancellare Israele dalla faccia della Terra. E sta sviluppando armi nucleari.”

“Ma che cosa succederà a Israele con l’Iran che ha il controllo ... probabilmente della Libia, che sta per avere il controllo dell’Egitto, e lo avrà, stando a quanto già dice. Laggiù avranno il controllo tutto!”

• Uno spezzone sonoro:
Trump-28Apr2011.mp3  670 kB

• Il filmato completo:
c-spanvideo.org Trump

 
Penso che Donald Trump sia semplicemente un altro burattino degli israeliani a cui ora viene data pubblicità allo scopo di promuovere Israele e di far apparire i candidati presidenziali repubblicani ancora più incompetenti, egoisti, violenti, e paranoici.

Ritengo che questa scenetta che ha realizzato anni fa con Rudy Giuliani [travestito da donna, ndt] sia l’ennesima prova che entrambi sono burattini.


Nota: Consiglio di presumere che coloro i quali hanno desideri intensi e inappagabili per fama, soldi, gioco d’azzardo, sesso, figli, premi, o altro, siano psicopatici potenzialmente pericolosi e mai felici che vivono alla ricerca perenne e inutile di modi per alleviare quello stato di miseria che proviene da dentro, dalla loro mente. Questi psicopatici commettono spesso crimini orribili nel tentativo di sentirsi meglio.

Attori di Hollywood promuovono la versione ufficiale dell’attentato dell’11 settembre

di un lettore anonimo del mio sito internet

11 maggio 2011

Rob Lowe

Recentemente sulla CNN Rob Lowe ha raccontato a Piers Morgan l’episodio che l’ha visto a bordo di un volo da Washington DC [a Los Angeles], nel periodo in cui lavorava alle riprese della serie televisiva The West Wing. Dice di aver assisistito a una “prova generale” [nel testo, dry run] dell’attentato dell’11 settembre solo 11 giorni precedentemente quell’attacco e di essere stato contattato dall’ufficio del procuratore generale di stato [nel testo, state attorney general] [dello stato del Maryland] a proposito di questa vicenda. Perché ci racconta adesso, nel 2011, di questa sua esperienza con Al-Qeada avvenuta quasi 10 anni fa, nel 2001?

Ecco un filmato di Rob Lowe che parla di quella prova generale precedente l’attentato dell’11 settembre:
videosurf.com/rob-lowe 9-11-connection

Si può vedere qui proprio ciò che dice al riguardo:
monstersandcritics Rob Lowe 9-11 dry-run


È anche interessante notare che Rob Lowe, guardando una trasmissione del canale televisivo C-SPAN a proposito dell’indagine sullo scandalo Iran-Contra, vide Fawn Hall, segretaria personale del tenente colonnello [nel testo, Lieutenant Colonel] Oliver North. Quella donna gli piacque così tanto che cercò e trovò il suo numero di telefono, la chiamò al Pentagono e, come ha detto, “il resto è storia.” Costei più tardi, nel 1991, si sposò con Danny Sugarman, un ex-agente [nel testo, manager] dei The Doors; i due rimasero uniti in matrimonio fino alla morte di lui nel 2005. Fawn Hall è stata tossicodipendente da crack per anni; Danny Sugarman è diventato un eroinomane. Avete letto la speculazione secondo cui Sugarman è stato coinvolto nel delitto e / o nell’insabbiamento della scomparsa di Jim Morrison?

Trovo interessante il fatto che molti personaggi famosi soffrano di problemi seri, tra i quali la dipendenza da droga, e che spesso abbiano relazioni con altri individui anche loro con problemi gravi. Ad esempio, Bill Siddons, l’agente dei The Doors nel corso degli anni 1960, è stato implicato con Lynette Fromme detta “Squeaky” della famiglia di Charles Manson, la donna che nel 1975 cercò di assassinare il presidente statunitense Ford. Nel 2007 è stato riportato [dalla stampa] che la madre di Natalie Holloway aveva stabilito una relazione sentimentale con il padre di JonBenét Ramsey. Avete visto le prove del fatto che entrambe queste famiglie hanno qualche strana connessione con la pedofilia e / o gli schiavi del sesso?

Potrebbero essere i problemi emotivi di cui soffrono i personaggi famosi a spingere questi ultimi a bramare i soldi e la fama, oltre a renderli facile bersaglio dei ricatti e delle manipolazioni da parte delle reti criminali, nonché a far sì che siano facile da uccidere spacciando la loro morte per un incidente dovuto a un’overdose o per suicidio. Avete ascoltato questo estratto sonoro di Dirk Benedict durante una sua partecipazione al programma televisivo Big Brother [analogo alla trasmissione italiana Grande fratello, ndt] dire che a Hollywood vengono commessi centinaia di omicidi? Quanti di questi omicidi sono stati considerati come suicidi o incidenti?


James Woods

Nel febbraio 2002 l’attore James Wood ha detto di aver vissuto un’esperienza simile nel mese di agosto 2001, avendo assistito di persona a bordo di un volo commerciale da Boston a Los Angeles a una “prova generale” [dell’attentato dell’11 settembre]. Woods ha parlato di quattro individui che sembravano arabi e che “non hanno mai mangiato, bevuto, dormito, o letto durante il volo, [ma] solo sussurrato tra loro a voce bassa.” Woods ha presentato una relazione ufficiale dell’accaduto alla FAA (*) e al riguardo è stato interrogato più volte dagli agenti dell’FBI. A quanto sembra, questo strano comportamento può provocare l’apertura di un’indagine da parte dell’FBI. Si può vedere che cosa Woods ha da dire in proposito qui:
• Nel 2002:
democrats.com/view.cfm?id=7651

• Trascrizione:
prisonplanet transcript James Woods

Ne ha parlato di nuovo anche nel 2007:
• Nel 2007:
youtube.com?v=l0lzZvCNkJw

(*) La FAA, ovvero Federal Aviation Administration, è l’ente statunitense incaricato di regolare e sovrintendere a ogni aspetto dell’aviazione civile.


Che cosa sta succedendo a Hollywood?
È interessante notare che sembra che questi due famosi attori di Hollywood siano stati a bordo di aeromobili commerciali durante le “prove generali” dell’attacco dell’11 settembre eseguite da alcuni arabi. Quanti altri attori o personaggi famosi sono stati anche loro presenti alle prove di quell’attentato? Dobbiamo considerare la possibilità che questi due attori siano minacciati, ricattati, o che lavorino volontariamente per la rete criminale giudaica.

Sappiamo che l’attentato dell’11 settembre è stato un’operazione ordita prevalentemente da israeliani assistiti da ebrei statunitensi e che, inoltre, nove dei 19 dirottatori sono vivi e sono stati prosciolti dall’accusa di coinvolgimento nei dirottamenti relativi all’attacco dell’11 settembre. Un pilota della Saudi Arabian Airlines ha citato in giudizio l’FBI perché il suo nome venisse rimosso dalla lista dei dirottatori responsabili di quell’attentato. Si possono leggere informazioni sul caso di questo e degli altri [presunti] dirottatori che avrebbero partecipato all’attacco dell’11 settembre ma che sono ancora vivi qui:
guardian.150m.com/september-eleven/hijackers-alive.htm

In base alla mia esperienza personale, le fonti più affidabili di informazioni sui crimini della rete internazionale sionista sono i siti internet erichufschmid.net e hugequestions.com [entrambi di Eric Hufschmid, ndt]. La maggior parte degli altri siti internet sono un misto di propaganda e disinformazione.